Provolone del Monaco DOP ⋆ Consorzio di tutela ⋆
14430
home,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-14430,bridge-core-1.0.6,ajax_updown,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

Cosa facciamo

Il Consorzio di Tutela “Provolone del Monaco DOP” nasce nel 2006 con la partecipazione degli allevatori,
produttori di formaggio e stagionatori presenti nel territorio dei Monti Lattari e della Penisola Sorrentina.

Abbraccia tredici comuni della provincia di Napoli.
Valorizza, promuove e tutela il prodotto e la sua denominazione.

Tutela e vigilanza

Tutela e vigila sulla produzione e il commercio della Denominazione di Origine Protetta formaggio Provolone del Monaco e sull'uso della sua denominazione.

Iniziative

Promuove ogni utile iniziativa intesa a salvaguardarne la tipicità e le caratteristiche peculiari da ogni abuso, concorrenza sleale, contraffazione, uso improprio ed a tutti gli altri comportamenti vietati dalla legge.

Divulgazione

Diffonde la conoscenza del formaggio a Denominazione di Origine Protetta in tutti i mercati.

Valorizzazione

Valorizza il formaggio a Denominazione di Origine Protetta Provolone del Monaco.

Cura

Cura gli interessi generali della Denominazione di Origine Protetta del formaggio Provolone del Monaco.

Attività di sviluppo

Svolge attività di sviluppo e ricerca allo scopo di favorire l’allevamento bovino e il conseguente miglioramento qualitativo.

Caseifici produttori

10 caseifici produttori in 13 comuni campani autorizzati

20000

Provoloni marchiati

10

Aziende produttrici

13

Comuni

Le Ricette

Scopri le ricette esclusive

 

Typi non habent claritatem insitam; est usus legentis in iis qui facit eorum claritatem. Investigationes demonstraverunt lectores legere me lius quod ii legunt saepius. Claritas est etiam processus dynamicus, qui sequitur mutationem consuetudium lectorum. Mirum est notare quam littera gothica, quam nunc putamus parum claram.

Galleria fotografica